Le prime piogge e la paura per i problemi irrisolti

Si riaffacciano le prime piogge e torna la paura di alluvioni e degli allagamenti.

Alcuni nodi critici della città paiono non completamente risolti. Il canale Manichetta non dà l’idea di essere in sicurezza, il lavori effettuati nella zona del capannone che avrebbe dovuto ospitare Bennet paiono ancora da completare e la manutenzione ordinaria che, per convenzione spetterebbe al Canale Lunense, sembra non essere fatta. Altro problema è rappresentato dal canale che scorre ai piedi di via Montata di Sarzanello, la via che da via S. Francesco conduce alla Fortezza. Lì il degrado è assoluto ed il canale è completamente invaso dalla vegetazione preoccupando non poco i cittadini, che hanno intitolato lo spazio ai topi . Li proprio nell’inverno del 2009 una casa fu spazzata via da una frana.

A Falcinello, in via Ghigliolo a Prulla in Via Lago tante frane arrecano problemi quotidiani e non fanno ben sperare su quello che potrà succedere in caso di eventi meteorici eccezionali. A Battifollo le cose non si può dire siano migliorate anche se certo di questo non si può dare colpe all’amministrazione comunale.

La mia preoccupazione, ora che si è in tempo per intervenire, è che tanti enti territoriali svolgano attività scoordinate e quindi chiedo all’Assessore Massimo Baudone di attivare subito un tavolo tra Comune, Canale Lunense e Provincia della Spezia che, partendo dalle situazioni critiche che in parte ho evidenziato, definisca chi deve fare che cosa in tempi rapidi.

Annunci

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 43 follower